Ultimi argomenti
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata


a quando i regolamenti definitivi? - notizie FLC Cgil

Andare in basso

a quando i regolamenti definitivi? - notizie FLC Cgil

Messaggio  Admin il Sab Gen 24, 2009 2:18 pm

Schemi di regolamenti ed iscrizioni: governo e ministero calano la maschera

Per gli schemi dei regolamenti, applicativi dell'art. 64 della legge 133, relativi alla riorganizzazione della rete scolastica e alla revisione dell'assetto ordinamentale, organizzativo e didattico della scuola dell'infanzia e del primo ciclo di istruzione, è ancora in corso l'iter per la loro approvazione definitiva.
Manca, infatti, oltre al parere del Consiglio di Stato, quello della Conferenza Unificata Stato-Regioni, che proprio ieri aveva all'o.d.g. della sua seduta l'esame dei due provvedimenti, ma che, proprio per valutare al meglio conseguenze e ricadute delle norme sul territorio, ha rinviato ad una seduta straordinaria della Conferenza Unificata (fissata per il 28 gennaio p.v.) l'esame necessario per il parere.

Con gli schemi di regolamento, approvati in consiglio dei ministri, il governo ha smentito sé stesso rispetto a quanto presentato e sottoscritto dal Sottosegretario Letta nell'incontro con le Organizzazioni sindacali dello scorso 11 dicembre, dimostrando che le norme del governo sulla scuola hanno il solo obiettivo di destrutturate l'intero sistema pubblico di istruzione con tagli alle risorse e azzeramento di modelli didattici ed organizzativi nella scuola dell'infanzia e primaria: modelli di assoluta qualità (certificata internazionalmente); ma attaccando duramente anche la scuola secondaria nonché l'autonomia delle scuole.
Il Miur, inoltre, con la nota arroganza e nonostante i regolamenti non siano definitivi, ha deciso di trasporli interamente nella circolare sulle iscrizioni per il 2009/2010, della quale abbiamo dato il nostro giudizio sia nel metodo che nel merito, informando le scuole di quanto sta facendo il ministro contro la loro autonomia e contro i diritti di genitori e studenti ad avere una scuola di qualità.
E gli effetti si vedranno in modo pesante anche sugli organici del personale ed in particolare sui precari.

La FLC Cgil, nonostante i silenzi o le tardive prese di posizioni di alcune organizzazioni sindacali, che, quelle sì, somigliano molto ad un bluff - dal momento che fino ad oggi hanno condiviso gran parte del disegno del governo contro la scuola pubblica ed il suo personale - ha deciso di impugnare davanti al TAR del Lazio la circolare sulle iscrizioni. Questo per tutelare e valorizzare la buona scuola pubblica che abbiamo e che non consideriamo, come il ministro Tremonti, un lusso ma un diritto! Delle bambine e dei bambini.

Admin
Admin

Numero di messaggi : 109
Occupazione : insegnante
Data d'iscrizione : 04.09.08

Visualizza il profilo dell'utente http://bassano3.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum